FACILE

– nessuna demolizione
– nessun rumore

VELOCE

– si posa come un parquet
– si posa con pochi attrezzi

INCOLLATO O FLOTTANTE

– all’interno o all’esterno
– per pavimenti o pareti

P

PRATICO

– leggero da movimentare
– niente polvere né cattivi odori

Istruzioni di posa

Paviker può essere installato con la stessa tecnica di posa del parquet su ogni tipo di sottofondo purché compatto. Incollato con adeguata colla bi-componente, oppure flottante su apposito materassino. Si può posare su qualsiasi altra pavimentazione, senza demolizioni quindi senza polvere, cattivi odori o rumori eccessivi. È ideale nelle ristrutturazioni quando è necessaria una posa rapida ed è adatto per ricoprire la pavimentazione esistente. La maneggevolezza, il peso ridotto e la facilità di posa garantiscono un notevole risparmio di tempi e di costi.

1. PRIMA DELLA POSA

Verifica del massetto e del pavimento da rivestire che deve essere:

  • completamente pulito da grassi, olii, polveri (eventualmente procedere alla pulizia);
  • asciutto, privo di residui cementizi, resine, vernici e parti friabili o non completamente ancorate (eventualmente procedere all’asportazione dei residui);
  • perfettamente resistente e compatto;
  • planare: la verifica della planarità deve essere effettuata con una staggia di 2 metri di lunghezza; appoggiando la staggia sul massetto in tutte le direzioni, la tolleranza ammessa è di 3 mm. I dislivelli eccedenti la tolleranza dovranno essere colmati con adeguati prodotti autolivellanti;
  • stabile, privo di crepe e abbia completato il normale ritiro igrometrico (eventuali crepe o fessurazioni da ritiro dovranno essere depolverizzate e sigillate con materiali adeguati);
  • duro e resistente alle sollecitazioni meccaniche determinate dalla destinazione d’uso;
  • di spessore sufficiente;
  • realizzato con l’impiego delle fasce perimetrali e dei giunti di dilatazione necessari.

Aprire gli imballaggi solo immediatamente prima della posa.

Info per Paviker 1.0: Se il materiale è stato precedentemente stoccato ad una temperatura e ad una percentuale di umidità differente da quella dell’ambiente di posa, è opportuno posizionare, almeno 24 ore prima, le lastre di PAVIKER in posizione orizzontale, distribuite sull’area di posa in modo che si possano “acclimatare” alle condizioni termiche e climatiche del locale. Al momento della posa l’umidità ambientale deve essere compresa tra 45 e 65% e la temperatura non dev’essere inferiore a 10°C, in caso contrario possono verificarsi delle deformazioni. L’umidità dei sottofondi non deve superare il 2% in peso per massetti di tipo cementizio normale o a rapida essiccazione, l’1,7% per massetti riscaldanti e lo 0,5% per massetti d’anidride. Umidità di risalita, acqua stagnante e allagamenti possono dar luogo a rigonfiamenti. In presenza di umidità di risalita nei massetti o nei pavimenti esistenti, è importante, prima di procedere alla posa, eseguire un trattamento superficiale che la intercetti.

2. POSA PAVIMENTO

La posa è simile a quella del parquet. Si presti attenzione a non urtare gli spigoli della ceramica tra di loro e a non sporcare di collante la superficie ceramica delle lastre PAVIKER.

3. FORATURA

PAVIKER può essere forato con l’ausilio di utensili diamantati a fascia continua a secco in uso nel settore vetro e ceramica.

La foratura deve essere effettuata dal fronte verso il retro della lastra (fig. 1-2).

  

4. Taglio

Per effettuare il taglio sono necessari una squadra, un metro, un tagliavetro, un pennarello indelebile e una sega circolare (fig. 3-4). Prendere le misure e segnare la posizione del taglio sul retro della lastra (fig. 5). Incidere con la sega circolare il supporto facendo attenzione a non toccare la ceramica lasciando circa 0,5 mm di supporto (fig. 6). Posizionare la squadra sulla ceramica in corrispondenza dell’incisione fatta con la sega circolare e incidere la ceramica premendo con forza il tagliavetro (fig. 7). Mettere la lastra a sbalzo su un tavolo o un piano qualsiasi tenendo salda la parte più lunga della lastra (fig. 8). Fare leva verso il basso con la parte più corta fino a spezzare la ceramica e il supporto (fig. 9).

 

            


Ufficio Tecnico

Esperienza pluriennale nel settore. Il nostro ufficio tecnico è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento e per supportarvi nella scelta della soluzione migliore per le vostre esigenze.

+39 0174 562727

VUOI AVERE PIÙ INFORMAZIONI SULLE SOLUZIONI CHE TI OFFRE PAVIKER?

Contatta il nostro tecnico adesso !

Email